Comunicazione Strategica

In sintesi

Tutto è comunicazione … se non si comunica efficacemente ciò che si fa, anche il progetto migliore non viene notato né compreso

Il tema

La comunicazione ha oramai assunto una grandissima rilevanza. Non si tratta solo di raccontare quanto si è fatto di buono, la qualità e specificità dell’attuale offerta di prodotti e servizi o gli obiettivi e i fattori chiave per assicurare gli stakeholder della fattibilità dei piani annunciati. Nel momento in cui viene comunicato, un certo fatto o evento prende forma e diventa memorabile.
Questa forma di comunicazione richiede una forte integrazione (di contenuti, di target, e di format) con il business e il pensiero strategico, e si differenzia molto dalle forme di comunicazione specializzate (pubblicitaria, finanziaria, da “ufficio stampa”, lobbistica). Spesso questo tipo di comunicazione richiede molta differenziazione (in contenuti, stili e format) per raggiungere efficacemente con lo stesso messaggio target molto diversi fra di loro.
L’importanza di questo tipo di comunicazione cresce quando l’azienda sta gestendo un processo di cambiamento.

Il punto di partenza

Sempre più frequentemente le figure chiave di un organizzazione (senior manager, imprenditori, top professional) sono coinvolti in attività comunicative. E queste attività non solo sono sempre più frequenti, ma assumono forme diverse (presentazioni pubbliche, dibattiti pubblici, interviste televisive, memo, articoli, social media …) e richiedono qualità umane e conoscenza degli strumenti digitali.
Inoltre – come ci insegna l’antica ars retorica – la competenza comunicativa non è separabile dalla qualità e coerenza degli obiettivi e quindi dall’abiltà di ragionare. In effetti – a ben guardare – la capacità di ragionare (intelligenza) è alla base di una buona argomentazione, a sua volta ingrediente fondamentale della competenza comunicativa.

L’approccio Kanso

Kanso opera in due ambiti specifici di intervento:
1. Costruire una comunicazione integrata e continuativa che affianchi il processo trasformativo in atto:
– Preparare gli stakeholder al processi di cambiamento pianificato
– Accompagnare gli stakeholder, soprattutto nei momenti più critici della trasformazione, aggiornandoli su come evolve il processo
– Consuntivare i risultati del cambiamento mettendo in luce – nel racconto ai destinatari del cambiamento (soprattutto clienti e/o dipendenti) – le novità, i benefici, le sfide.
Quanto più le aziende lanciano iniziative fuori dall’ordinario – tipicamente quelle legate ai grandi processi di cambiamento – tanto più è necessario un progetto ad-hoc di comunicazione strettamente legato al processo stesso, dove i contenuti, le loro modalità di racconto e la tempistica di diffusione sono particolarmente importanti, ed i cui target articolati richiedono diverse tipologie di contenuti (politici, economici, tecnici), diversi format e diversi canali di comunicazione.
Per affiancare i clienti questa delicatissima attività, dove si fondono conoscenza del problema, abilità comunicativa, credibilità sia nella business community che nell’ecosistema digitale, Kanso ha messo a punto uno specifico approccio integrato (e guidato dai contenuti) alla produzione di articoli, libri e organizzazione di convegnistica (a supporto del cambiamento)
Qui si possono trovane alcuni esempi dell’approccio Kanso alla Comunicazione Integrata
2. Rafforzare le competenze delle figure chiave (senior manager, imprenditori, top professional) non abituati a comunicare – con frequenza e in diversi contesti (presentazioni, Q&A, interviste, scrittura articoli, …)
In questo ambito Kanso unisce le sofisticate teorie e raccomandazioni della retorica antica (LINK a florilegium su “Retorica e business”), con i metodi e le rule of thumb che vengono dalla consulenza direzionale (in primis McKinsey), e con le tecniche più moderne della comunicazione digitale. Nello specifico, Kanso ha sviluppato sul campo un toolset agile ed efficace:
Rafforzamento “retorico” – moduli formativi per imprenditori, senior manager e top professional sull’arte (di ragionare e) di comunicare, anche adattandola agli ambienti digitali o a contesti specifici (come la costruzione di Elevator pitch)
In particolare sul tema della retorica come nuovo strumento della Leadership, Andrea Granelli ha scritto, insieme a Flavia Trupia, un libro dal titolo “Retorica e Business. Intuire, ragionare e sedurre nell’era digitale
Non si tratta esclusivamente di competenze teoriche e metodologiche: Kanso, e in particolare il suo fondatore Andrea Granelli, ha sviluppato un’intensa attività comunicativa (articoli, libri, interviste, convegnistiche, ….) che ha consentito di affinare sul campo tecniche e contenuti efficaci, a disposizione dei propri clienti.

Gli strumenti utilizzati

Rafforzamento “retorico” – moduli formativi per imprenditori, senior manager e top professional sull’arte (di ragionare e) di comunicare, anche adattandola agli ambienti digitali
Comunicazione integrata – approccio guidato dai contenuti alla produzione di articoli, libri e organizzazione di convegnistica a supporto del cambiamento in corso

Per saperne di più

Scrivici a info@kanso.it