Chi Siamo

logo_K_crop_big

L’innovazione rappresenta una leva competitiva fondamentale ed un’insostituibile opportunità di rigenerazione per aziende ed istituzioni. Il suo sfruttamento richiede sensibilità, competenze e strumenti appropriati, e comporta un ampio processo trasformativo che investe tutti gli aspetti delle organizzazioni.

La nostra mission è assistere aziende ed istituzioni pubbliche e private nel cogliere tali opportunità e nel gestire tali cambiamenti: acquisire nuove sensibilità e nuove competenze, comprendere i mutamenti dello scenario, sviluppare nuovi prodotti e servizi, migliorare l’efficacia organizzativa, attuare strategie centrate sulla value proposition al cliente, o – più in generale – preparare, programmare e portare avanti i processi di cambiamento di grande respiro che il contesto richiede.

Il nostro approccio si basa su strategie di intervento fra di loro complementari:

– Dare indicazioni e raccomandazioni ai clienti su quali obiettivi sono raggiungibili e quali azioni sono necessarie per raggiungerli, partendo da un’analisi approfondita del presente e dei suoi aspetti più critici

– Rafforzare competenze e attitudini delle figure chiave (imprenditori, senior manager e top professional) in modo che non solo assicurino la realizzabilità dei piani definiti ma diventino – progressivamente – a loro volta propositori e attori primari.

Il vantaggio competitivo di Kanso si basa su 5 specificità che ne caratterizzano l’approccio:

1. La conoscenza diretta e approfondita delle nuove tecnologie (in particolare – ma non solo – di quelle digitali), dei loro trend e del loro impatto sull’uomo e le organizzazioni

2. La capacità di estrarre” dal consumatore “più con meno e di alimentare con queste informazioni piani di marketing, revisione dei canali commerciali, semplificazione dei processi, (ri)progettazione di prodotti e servizi, …

3. La comprensione sistemica del contesto competitivo in cui le aziende operano e cioè non solo la dimensione economica ma anche quella sociale, culturale e politico-associativa

4. Il supporto del cliente in tutte le fasi rilevanti del processo di trasformazione: dal concepimento, al change management (inclusi processi formativi innovativi), fino al presidio della comunicazione

5. la consuetudine a “comunicare l’innovazione” (articoli, libri, interviste, eventi, momenti formativi) affiancando il cliente non solo nel concepimento ma, sempre più spesso, anche nello svolgimento della comunicazione stessa, attività particolarmente critica nei processi di cambiamento: la comunicazione dell’innovazione è infatti sempre meno separabile dalla sua progettazione